Benvenuti  

 

La Società Dante Alighieri è un'organizzazione senza scopo di lucro, nata nel 1889 al fine di diffondere la lingua e la cultura italiana nel mondo.

Attualmente conta, in Italia e nel mondo, oltre 500 comitati, ciascuno dei quali organizza corsi di lingua e attività culturali, nel motto «IL MONDO IN ITALIANO». 

Per ogni informazione, si invita a consultare il sito http://www.ladante.it/.

 

       

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Venerdì 10 marzo, ore 17, Scoletta dei Calegheri (Campo San Tomà)

 

Noi siamo quel che mangiamo”,

conferenza di Sophie Eustache, Consulente per la salute e la nutrizione.

 

Un Health Counselor è un consulente per la salute e la nutrizione, cioè un tutor che aiuta a sviluppare il proprio benessere.

La sua opera è ispirata dall’esortazione di Ippocrate: “Fa’ che il cibo sia la tua medicina, e che la medicina sia il tuo cibo”. E viene svolta coniugando la ricerca di una adeguata conoscenza del paziente con indicazioni personalizzate, attinenti non solo all'alimentazione, ma anche ad uno stile di vita più sano e all'acquisizione di una migliore consapevolezza.

 

Venerdì 17 marzo, ore 17.30, Scoletta dei Calegheri (Campo San Tomà):

 

Presentazione del libro di

Alessandro Gradenigo, Carlo Campari Ufficiale di cavalleria da Capodimonte alla battaglia di Pozzuolo. Gaspari Editore, Udine, 2016.

 

Introduzione del Dott. Luigi Berbenni. Presentazione a cura dell’autore con proiezione di fotografie.

Il volume ripercorre la vita di Carlo Campari, ufficiale di cavalleria del Regio esercito, vissuto tra il 1870 e il 1922. Ebbe un ruolo significativo nella battaglia di Pozzuolo del Friuli che è, dopo la rotta di Caporetto, tra le più conosciute e le più celebrate battaglie della Grande Guerra.

La vita di Carlo Campari s’intreccia con quella di Hélène d’Orleans e del duca d’Aosta, Emanuele Filiberto di Savoia a Capodimonte, con scherzi, tennis, bagni a Posillipo, cavalcate e partite di caccia. A questo dolce vivere si contrapporranno le cariche dei Lancieri di Novara a Pozzuolo, entrate nel mito. Un libro, fotografico, che sembra la sceneggiatura di un film, quando ancora l’aristocrazia era classe dirigente.

 

Mercoledì 29 marzo, ore 11.30, Palazzo Franchetti (Campo San Stefano):

 

Visita alla mostra “Prima dell’alfabeto. Viaggio in Mesopotamia alle origini della scrittura”, curata dal professor Mario Frederick Fales (Università di Udine)

 

Il curatore, uno tra i più noti assirologi e studiosi del Vicino Oriente Antico, ci condurrà nella Terra dei Due Fiumi, in un universo di segni, simboli, incisioni, ma anche di immagini e racconti visivi, che testimoniano la nascita e la diffusione travolgente della scrittura cuneiforme, rivelandoci nel contempo l’ambiente sociale, economico e religioso dell’Antica Mesopotamia, quasi 6000 anni or sono. Quasi 200 opere della Collezione Ligabue saranno esposte per la prima volta – tra cui tavolette e straordinari sigilli risalenti a millenni or sono - a rievocare la grande civiltà di un territorio oggi inaccessibile e la cultura assiro-babilonese. Tra reperti e apparati multimediali, anche testimonianze delle esplorazioni di Paul Emile Botta e Austen Henry Layard nel XIX secolo, con prestiti dai musei archeologici di Venezia e Torino. 

 

Venerdì 7 aprile, ore 17, Biblioteca Nazionale Marciana

prima LETTURA DANTESCA: La banca ai tempi di Dante.

Sarà tenuta dal prof. Antonio Montefusco dell'Università Ca' Foscari di Venezia.

 

 

 

 

 

 

Corso serale di lingua italiana

 

Prossimo corso: primavera 2017

Incontro introduttivo: mercoledì 15 marzo, ore 17.30

Durante l'incontro introduttivo verranno valutati i livelli degli studenti.

Orario: Lunedì e mercoledì, dalle 17.30 alle 19.30. 

Durata del corso: 30 ore da lunedì 20 marzo al 10 maggio.

Sede: Sant'Elena, Campo della Chiesa 3, fermata vaporetto numero 1.

Costo: 190 euro per studente, compreso il libro di testo.

 

Per informazioni: info@ladantevenezia.it

 

041 5234590 (orario d'ufficio: martedì e venerdì, 9.30-12.30)

 

corso serale primavera.pdf (111,9 kB)